Forty. Viaggio semiserio nei superpoteri dei quarantenni

Nell’Indice di “Forty. Viaggio semiserio nei superpoteri dei quarantenni” vengono elencati ben venti superpoteri, tra cui il risolutivo “Me ne frego”.

Da chi e cosa ha tratto spunti per compilare un catalogo ondeggiante tra il serio ed il faceto?

Forty è nato come un podcast nel 2020 composto da 6 puntate che si concentravano sui “superpoteri” che più sento miei, quando Fandango mi ha chiesto di trasformare il podcast in libro ho dovuto fare un lavoro di approfondimento e studio per poter rimpolpare le puntate e trasformarle in capitoli veri e propri e poi aggiungerne altre 14. A quel punto ho iniziato a studiare amici e parenti e a fare molte ricerche sui libri e su internet per poter realizzare un ritratto dei quarantenni che fosse il più possibile completo e veritiero anche se sempre presentato in chiave ironica.

Quanto ha attinto allo sterminato patrimonio della commedia cinematografica in una scoppiettante contaminatio fabulae?

In realtà l’ironia è la mia cifra stilistica sempre. In questo libro come nei precedenti e soprattutto come nella vita di tutti i giorni. Per questo non saprei dire quanto l’immaginario filmico abbia nel tempo lavorato per contaminare il mio stile di scrittura.

Sicuramente posso dire di essere una grande amante delle commedie ironiche intelligenti alla Woody Allen, per intenderci o alcune meravigliose commedie francesi come La cena dei cretini.

Citando Mafalda: “Se la vita comincia a 40 anni, perché ci mandano qui con tanto anticipo?”

Cosa cambia attraversata la soglia dei quarant’anni?

Se devo fare la sintesi dell’essenza di questi 20 capitoli posso dire che quello che cambia è il nostro modo di percepire noi stessi e il nostro modo di stare al mondo. Il primo capitolo di Forty è dedicato a quello che io considero un po’ il primo comandamento dei quarantenni, il “me ne frego”, che non è certamente da intendersi come un me ne frego esistenziale, un inno all’ignavia per intenderci. Tutt’altro. È un alleggerirsi da tutte quelle piccole paure e preoccupazioni, spesso infondate, che ci impedivano di concentrarci sulle cose importanti e di essere davvero noi stessi. Ecco a quarant’anni ci sentiamo liberi da una serie di vincoli spesso dovuti alla mancanza di esperienza e di vita e quindi ci possiamo concentrare su cosa ci va davvero di fare e di essere.

Il sesso vero comincia a 40 anni” è il dodicesimo superpotere “del cammin di nostra vita”

Perchè “vero” dai quaranta?

Non vorrei risultare ripetitiva ma anche per il sesso vale la stessa risposta alla domanda precedente. Il sesso vero comincia a quarant’anni perché si smette di avere ansia da prestazione, di essere ossessionati dalla performance e si è più liberi di sperimentare, di osare e anche di sbagliare. Come nella vita, insomma, lo stesso vale per il sesso e anche in questo caso il risultato premia l’ardire.

Qual è il suo personale rapporto con il tempo?

Non sono ossessionata dal tempo che passa ma in qualche modo sono ossessionata dall’idea di perderlo. Mi spiego. Non mi piace passare il tempo a svolgere attività che reputo inutili. So benissimo che nella vita non ci si può sempre e solo divertire. Aimè però le attività noiose le tollero solo se hanno un fine. Se percepisco che sono solo, chiedo scusa per il gioco di parole, una perdita di tempo, mi innervosisco. Facendo mente locale posso dire che questa insofferenza ha sicuramente sempre fatto parte di me ma è cresciuta con l’età. Ecco a quarant’anni hai la sensazione tangibile che se butti il tuo tempo nessuno te lo restituirà.

Carla Fiorentino nel 2018 ha esordito con “Che cosa fanno i cucù nelle mezz’ore” e nel 2020 è uscito “I tonni non nuotano in scatola”. Nel 2020 ha realizzato Forty, il podcast che ci rivela i superpoteri dei quarantenni (Emons Record). Dal 2021 è la direttrice editoriale di Emons.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...